Veleggiare a Genova

Marinella al timone

Marinella al timone

Molti appassionati di vela, non hanno la mia fortuna, e penso a chi abita a Milano, Torino, Alessandria, insomma in città dove il mare non c’è. Fortunatamente però la distanza da Genova non è enorme e questa città, pur con tutti i suoi problemi ha il mare! E allora perchè non venire a Veleggiare a Genova ?

Certo, sono ben consapevole che la crisi che ci attanaglia ormai da anni spesso ci obbliga a tagliare le spese e guardare con attenzione al bilancio famigliare, ma forse, non molti sanno che Veleggiare a Genova non è poi così dispendioso come si può pensare… Voglio quindi sfatare quel pensiero comune, tutto italiano, per il quale andare in barca, anche se a vela, è considerato sinonimo di ricchezza o come si direbbe al Bar, “roba da ricchi!”

Come?… se avrete la pazienza di seguirmi ancora due minuti ve lo spiego:

CVI

Centro Velico Interforze

Il Centro Velico Interforze, di cui mi pregio di far parte, combatte da sempre questo “mal costume”, infatti nel suo statuto tra gli scopi, si legge “diffondere la cultura del mare e della vela”, che nel lavoro quotidiano viene tradotto con corsi di vela, di vario livello, per tutti e quando dico tutti, intendo proprio TUTTI! dai bimbi che frequentano i centri estivi, agli alunni delle scuole dell’obbligo; da chi ha problemi di disabilità motoria e/o mentale, ai ragazzi affidati ai servizi sociali e seguiti dagli educatori dei centri socio-educativi; dagli studenti Universitari ai frequentatori dell’Università della terza età!, tutte categorie che come ben immaginate non rientrano certo tra i ricchi!!

Valerio con ragazzi

Corso di vela

A questo punto credo che a molti venga spontaneo chiedersi come si possano fare corsi e uscite in barca a vela a prezzi tali da poter coinvolgere veramente tutti. Beh, tutto sommato è piuttosto semplice! NON siamo un circolo a scopo di lucro. Questo nel nostro linguaggio vuol dire che nessuno ci deve guadagnare; in pratica, tutti i soci hanno obbligo di partecipare alle attività del circolo, alcuni svolgono piccoli lavori di manutenzione alle derive e beni del Circolo, altri mettono a disposizione la loro imbarcazione d’altura e la loro esperienza di comandanti, percependo dal Circolo solo il rimborso delle spese.

Allora, il mio pensiero torna a chi meno fortunato di me, abita in città non bagnate dal mare e mi dico… forse, se conoscessero la nostra filosofia, se sapessero che esistiamo e con quale passione lavoriamo, ogni tanto anche loro si potrebbero permettere una bella e rilassante veleggiata sulla splendida costa della “Superba”.

Queste mie righe non hanno scopo commerciale e non devo vendere nulla a nessuno, quindi volutamente non ho indicato alcuna cifra o prezzo, ma ha il solo scopo di far sapere che Veleggiare a Genova, con modica spesa, è possibile proprio per TUTTI.

Il mio consiglio quindi è di seguire sulla pagina Facebook la nostra attività e gli eventi che organizziamo, prendendo contatti diretti con il nostro Presidente Valerio Melis.

Ora vi lascio al piacere di alcune fotografie ed un video, che riassumono un po della nostra attività!

Seguimi su Pinterest

 

Barche in Darsena

Alcune barche del circolo

Capodanno 2013 Costa Azzurra

Capodanno 2013 Costa Azzurra

Capodanno 2013 Costa Azzurra Alcyone

Capodanno 2013 Costa Azzurra

Capodanno 2013

Navigare d’inverno

Scuola al porto antico

Corso base su deriva

DSCF0996

Regata per DATASIEL

Optimist

Allievi armano gli Optimist

Vela10

Scuola Vela

Vela11

Scuola Vela

 


Video girato in collaborazione con l’associazione “Terre di Tutti”

Guarda anche l’iniziativa per festeggiare il Capodanno in Barca a Vela, e condividi con i tuoi amici dei Social

4 thoughts on “Veleggiare a Genova

  1. Ho appena guardato il vostro Video ed è’ stato emozionante rivivere la mia esperienza , i miei primi approcci con la vela dalle parole di Valerio Melis .
    Sarò sempre grata al Cv Interforze Scuola Vela per l’esperienza alla quale mi avevano iniziata e posso dire che da allora ne ho fatta di strada.
    Nonostante le mie difficolta’ motorie ho preso tanta acqua ho avuto le mani viola dal freddo , mi sono ritrovata bagnata come un pulcino ma dalla vela ho ricevuto anche tanto sole soddisfazione relax e vacanze.
    Ho conosciuto persone speciali come Dino Di Marco Anna Vetrano Annamaria Coniglio Vinicio Righi Massimo Rossi e tanti altri che lo spazio non mi permette di nominare . Ma non posso dimenticare il mio professore Manlio Comotto che tanti anni fa insieme a Valerio mi forni l’occasione di vivere quest’esperienza.
    Il mio personale messaggio : Anche chi ha difficoltà anche chi è meno fortunato dei normodotati può vivere esperienze speciali come queste.