Crea sito

Testare il trasduttore del Vento Raymarine ST50 – ST60

Testare il trasduttore del Vento Raymarine ST50 – ST60

Il sensore del Vento Raymarine della serie ST60, è uno dei piu diffusi sulle nostre Barche a Vela. Essendo così diffuso, mi è capitato spesso di sentire amici e conoscenti lamentare guasti alla stazione del vento, per lo più dovuti al guasto del trasduttore. Vediamo allora come testare il trasduttore del vento Raymarine ST50 – ST60

 

 

Con questo articolo, credo di far cosa gradita a chi ha un minimo di dimestichezza con un tester ed un minimo di manualità in ambito elettronico, suggerendo un metodo per testare i sensori e per chi ne ha le capacità, smontarlo e ripararlo.

 

 

Premesso che uso da anni questo sistema per testare il trasduttore del vento Raymarine ST50 – ST60, declino ogni responsabilità per eventuali danni e guasti causati da un errato utilizzo di questo metodo diagnostico. Se non vi sentite sicuri di ciò che fate, rivolgetevi ad un centro assistenza o comunque a personale esperto.

 

Fatta questa doverosa premessa, passo a descrivervi brevemente  il funzionamento del trasduttore, utile a mio avviso ad effettuare correttamente la diagnostica che andrò a descrivere.

All’interno del trasduttore ST60 vi sono 2 sensori distinti: uno fornisce i dati relativi all’angolo del vento; l’altro fornisce i dati relativi all’ intensità dello stesso.

Tali sensori vengono alimentati tramite una tensione continua di 8 Volt, che gli viene fornita dal Display ST60, tramite il cavo multipolare che lo collega.

Tale cavo è composto da 5 Fili e più precisamente:

 

Filo Giallo –  Piedino N. 1 del trasduttore

Filo Blu –      Piedino N. 2 del trasduttore

Filo VerdePiedino N. 3 del trasduttore

Filo RossoPiedino N. 4 del trasduttore

Filo Nero   Piedino N. 5 del trasduttore

 

Passiamo adesso alle verifiche strumentali per diagnosticare il guasto:

La prima cosa che andiamo a verificare è il buon funzionamento del Display, ed in particolare che questi fornisca la corretta alimentazione al trasduttore.

  1. Predisporre il tester o multimetro su una portata superiore a 8 Volt DC ( solitamente  20 Volt DC)
  2. Accendere il Display ST60 mantenendo ancora collegati i cavi del trasduttore e misurare la tensione tra il filo Rosso (puntale rosso del tester) ed il filo Nero o Schermo (puntale nero del tester)
  3.  Se misuriamo una tensione di 8 Volt Stabili e costanti, è tutto OK. Diversamente misureremo un valore molto diverso. Nel caso non vi forre alcuna differenza di potenziale ( 0 Volt) potrebbe essere in corto circuito il cavo. 
  4. Se misuriamo 0 Volt, scolleghiamo dal Display il cavo rosso e ripetiamo la misura  mettendo il puntale rosso del tester direttamente sul connettore del display ed il puntale nero sempre sul cavo Nero o Schermo. Se adesso misuriamo gli 8 Volt, significa che il cavo è in corto ed andremo a ricercare li il problema, verificando eventuali giunzioni. Nel caso continuiamo a misurare una tensione completamente diversa o 0 Volt: il guasto è nel Display.

Andiamo ora a testare il trasduttore in testa d’albero:

Premessa: Come avrete ormai capito, il sensore va alimentato con 8 Volt DC tra il filo Nero o Schermo (-) e quello rosso (+). Se dal precedente test il Display funziona, potete lasciare collegati ad esso questi due cavi e staccare gli altri (Giallo, Blu e Verde), poi accendere il display e procedere con il test.

Dato che i predetti cavi non sono molto lunghi, questa soluzione può non essere agevole. In questo caso vi consiglio di scollegare tutti i cavi del sensore dal Display ed usare una comune pila da 9 Volt e relativa Clip, per alimentare il trasduttore.

ATTENZIONE a non invertire la polarità!

Procediamo:

  1. collegare il filo rosso sul polo ( + ) della pila
  2. collegare il filo nero o schermo sul polo ( – )

A questo punto, sempre con il tester sulla portata di 20 V DC, andiamo a misurare la differenza di potenziale tra il filo nero o schermo ( – ) e gli altri tre fili, e vediamo ciascuno di essi a cosa serve:

Giallo = Sensore Velocità del Vento. – Se funziona, leggeremo una tensione che varia tra 0 e 5  o piu Volt. Maggiore è la velocità di rotazione delle palette maggiore è la tensione che andremo a leggere. Il valore che leggeremo non sarà stabile proprio perche è funzione della velocità di rotazione. Se le palette ruotano e leggiamo 0 Volt oppure un valore stabile pari agli 8 o 9 Volt di alimentazione, significa che il sensore è guasto.

Blu = Sensore di direzione del Vento – Lato di Sinistra. Se tutto funziona, dovremmo leggere una tensione compresa tra gli 0 ed i 6 Volt. Tale valore cambia a seconda della posizione della banderuola. Se leggiamo valori al di fuori di questo range, il sensore è guasto.

Verde = Sensore di direzione del Vento – Lato di Destra. Come nel caso precedente se tutto funziona, dovremmo leggere una tensione compresa tra gli 0 ed i 6 Volt. Tale valore cambia a seconda della posizione della banderuola. Se leggiamo valori al di fuori di questo range, il sensore è guasto.

 

Qualora aveste smontato il trasduttore, osservando in fondo all’asta di supporto, noterete subito che vi è un connettore simile al DIN 5 Poli (ma purtroppo non è identco) e questo è il pinout:

Per testarlo, potete comunque procurarvi un connettore femmina DIN 5 poli e con molta attenzione, potete forzare per farlo entrare, ma considerate che in questo modo si piegano i pin del sensore, che poi dovrete raddrizzare, con il rischio di romperli.

Vi consiglio invece di procurarvi quattro spezzoni di filo (uno Rosso; uno Nero; uno Giallo; uno Verde e uno Blu), lunghi circa 20 cm; da un lato salderete dei piccoli morsetti a coccodrillo, che userete per collegale la pila da 9 Volt ed i puntali del tester; dall’altro lato potete saldarci dei piccoli connettori femmina di tipo tondo, del diametro di 1,5 mm, che userete per collegare i pin del sensore.

Conclusione:

Con questi test, siamo stati in grado di stabilire dove è localizzato il guasto. Tuttavia, non si può escludere che il problema stia nel cavo che va in testa d’albero, quindi in caso dai test ci risulti guasto il sensore, è consigliabile salire in testa d’albero e smontarlo per ripetere i test a terra. Se risultasse che il trasduttore funziona, a questo punto il guasto è nel cavo, altrimenti si avrà la conferma che il guasto risiede nel sensore.

Un’ ultima riflessione:

Nel caso il Display alimenti correttamente il sensore ( vedi il primo Test che abbiamo fatto, ed il valore delle tensioni che abbiamo letto testando il trasduttore ( secondo test fatto) siano conformi a quanto vi ho detto sopra. Il guasto è nel Display che non è più in grado di leggere i dati forniti dal trasduttore.

Nel caso vi possa essere utile, QUI potete scaricare il manuale utente dello strumento

 

Pubblicato da Massimo Rossi

Ciao, mi chiamo Massimo. Adoro il mare e lo vivo al meglio che posso con la mia barca a vela. Ho anche l'hobby dell'elettronica, che cerco di integrare con la passione per la vela, apportando alla mia Alcyone, modifiche e migliorie. Sul mio sito si possono vedere alcune di queste migliorie con i relativi schemi elettrici e costruttivi, oltre ad altre informazioni e foto della barca.